Futurity 3 e 4 anni TRHA: il reining parla toscano

Futurity 3 e 4 anni TRHA: il reining parla toscano credits Western Side
Download allegati:

Il 3 ottobre, presso il centro ippico “Lo scoiattolo” di Pontedera, si è svolto il Futurity 3 anni e 4 anni della TRHA, la Toscana Reining. Gli organizzatori lo hanno inserito all’interno della quarta e ultima tappa stagionale, di un anno strano e sorprendente allo stesso tempo. La passione verso questa disciplina ha vinto la paura e le difficoltà della pandemia che non allenta la presa.

Il consiglio direttivo è un coro unanime, guidato dal presidente Stefano Serni: il reining in Toscana è effervescente e questa ultima tappa è stata una vera e propria festa. Una risposta di partecipanti, di pubblico, di professionisti e amatori che incoraggia per il futuro e premia il lavoro fatto, l’aver tenuto duro. Tanti gli iscritti provenienti da altre regioni e non tutte confinanti. La responsabilità di questa crescente passione sta tutta nella sfida che la TRHA deve e vuole porsi: creare eventi ancora più attraenti e organizzati, affascinanti. La differenza la farà la cura dei dettagli e della comunicazione. La qualità dei cavalli è già in circolo, in una continua tensione da parte di tutti gli addetti ai lavori: allevatori, addestratori, proprietari… Open e non pro. Per raccontare le impressioni dell’evento principale di queste giornate (2- 3-4 ottobre 2020) abbiamo raccolto le testimonianze dei binomi vincitori delle varie classi: voci e nitriti emozionati.

Categorie Non Pro

Alessia Plicato, Futurity 3 Years Champion Limited Non Pro

La cavalla che ho montato al Futurity toscano si chiama ER SPACE, l’ho comprata a 20 mesi, perché mi piaceva molto fisicamente, anche se il mio trainer Marco Rindi avrebbe preferito un altro cavallo. Nel corso dell’addestramento poi anche Marco si è dovuto ricredere e adesso siamo qui! Grazie a Marco per la dedizione e la professionalità e soprattutto per la pazienza che ha avuto con me, c’è ancora tanto lavoro da fare e speriamo che questo sia solo l’inizio!

Doriana Verdoliva, Futurity 4 years Champion anni Limited Non Pro

Come tutte le storie d’amore anche quella con la mia cavalla è nata per caso. Spatatrack Whiz (Arc Whiz Kid x RS Candy Olena) è arrivata nella mia vita all’età di 2 anni, ma all’inizio mi intimoriva un po’ la sua giovane età, in quanto era la mia prima esperienza con un cavallo così giovane e per di più femmina. I timori sono svaniti ben presto, perché fin da subito ha dimostrato un carattere socievole, equilibrato e con un’enorme disponibilità al lavoro. Il merito va anche al mio trainer Damiano Crudeli della scuderia Teresina Ranch di Tavullia (PU) che ha completato l’addestramento e con il quale insieme abbiamo pensato ad un programma di lavoro nel rispetto dei suoi dei tempi di crescita fisici e mentali, di cui un puledro ha bisogno. Dopo aver seguito il suo addestramento per un intero anno, all’inizio del 2020 ho iniziato finalmente a montarla, seguita sempre da Damiano. Fin da subito ho sentito che si instaurava una bella energia positiva tra di noi. È una cavalla che si fa capire molto bene nella gestione delle manovre ed è capace di insegnarti dove stai sbagliando dimostrando sempre un atteggiamento paziente. In previsione del Futurity IRHA 4 anni avevo stabilito di fare più uscite di gara per mettere in pratica e solidificare il lavoro insieme. L’emergenza sanitaria che stiamo affrontando purtroppo non ha aiutato in questo senso e nonostante l’inesperienza in arena con lei, durante questa tappa a Pontedera è stata capace di tirare fuori il meglio di me in sinergia con lei, regalandomi il primo posto al TRHA Futurity 4 anni nella categoria LTD Non Pro. Le sono grata per questo percorso che mi sta permettendo di intraprendere realizzando così quel grande sogno che fin da bambina ho serbato nel cuore.

Piero Priori, Futurity 3 Years Champion Futurity 3 anni Intermediate Non Pro e Futurity 4 Years anni Intermediate Non Pro

I due cavalli (3 e 4 anni) sono figli della stessa fattrice Gunna Sing, figlia di Gunner con mamma BH Song and Dance (derby Champion in USA) nati nel mio allevamento di Pergola. Il 4 anni, Lil Joy Gun, ha una storia particolare, Futurity 2019 sotto la sella di Gennaro Lendi era uno dei 3 anni favoriti, qualche giorno prima del go round, si è ammalato gravemente di herpes virus e pensavamo di averlo perso in maniera definitiva. Dopo un mese di clinica, curato e preparato da Adriano è tornato in splendida forma!! Cavallo molto sensibile ma di grande atleticità e stile!! Dato che sono un musicista, ti direi che se dovesse essere una musica non può essere improvvisazione... Ma una musica classica, bella rigorosa. Capitan Gun (3 anni) per me è ancora tutto da scoprire, questo Futurity toscano è stata la prima volta con lui in Arena, mi sembra molto freddo, disponibile e con manovre da credito!! Se fosse musica… Ti direi un bel rock. Sono molto ottimista del mio futuro con lui! Anche qui i ringraziamenti vanno ad Adriano e Gennaro per il lavoro svolto con questo cavallo!

Categorie Open

Lorenzo Drauli, Futurity 4 Years Champion Limited Open

Ho partecipato, per la prima volta, al Futurity Open Toscano 4 years con il mio cavallo Boom Bay Mountain. È stata un’emozione indescrivibile, ho sentito il cavallo connesso con me durante tutta la gara. Ringrazio in primis Boom Bay Mountain, senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile. Un grazie immenso va a Giovanni Masi e a tutto il team dell’Alba Quarter Horse. È stato importante anche il sostegno ed il supporto della mia famiglia, dei miei amici e della mia compagna. Porterò sempre nel cuore questa bellissima esperienza.

Lorenzo De Simone, Futurity 4 Years Champion Intermediate Open

La vittoria è sempre frutto di un binomio: l’altra parte del successo la divido e condivido con Im danger trash, una femmina di 4 anni figlia di Gunnatrashya. È una cavalla molto manovratrice, di indole molto buona e molto sincera in gara. Ho speso molto molto lavoro per lei, per consentire di avere feeling tra noi, è una cavalla molto sensibile. Come sempre il lavoro e la costanza ripagano! La cosa bella è che ho ottenuto dei risultati con una cavalla che non è esattamente nelle mie corde. Io ama molto i cavalli che lavorano con la schiena e che riescono stare “tra le gambe” e lei non è proprio il tipo! Però è molto sincera, ti dà tutto: questa è la cosa più importante in gara. I ringraziamenti più grandi vanno ai proprietari, Daniele e Cristina che sono anche i proprietari della scuderia dove noi, io e la mia compagna, lavoriamo, la CD HORSES a Bibbiano, per la fiducia piena e incondizionata e anche per la possibilità di lavorare qui (posto meraviglioso e pieno di risorse). Da ultimo ringrazio proprio Federica, compagna di vita, groom, tifosa, che mi sostiene e sopporta nei momenti come questo, belli ed entusiasmanti e in quelli in cui le delusioni si fanno cocenti. Ho vinto il giorno dopo il suo compleanno, qualcosa vorrà pur dire Adesso il prossimo obbiettivo è il Futurity 4 anni a Cremona, io e Im danger trash stiamo lavorando al massimo per arrivarci super pronti con il sogno di raggiungere la grande finale.

Damiano Crudeli, Futurity 3 Years Champion Limited Open

Star Magical Queen è la figlia della mia cavalla, che mi accompagnato per tanti anni della mia vita, venuta a mancare l’anno scorso, Starlit Queen (Smart Chic Olena diretta) x Magical Snapper; è nata e cresciuta nella mia azienda agricola a Tavullia (PU), in cui opero come allevatore e addestratore, inoltre facciamo lezioni e assistenza gare non-pro. “Stellina” simpaticamente la chiamiamo a casa da quando è nata… In lei rivedo tantissimo le caratteristiche della madre; montarla con questa predisposizione e carattere è sempre un piacere. Nel lavoro di tutti i giorni con i cavalli, ritengo fondamentale il feeling che si crea, la ricerca del rispetto reciproco al fine di mettere il cavallo nella condizione di essere disponibile al lavoro senza coercizioni in modo da tirar fuori sempre il meglio di loro (e anche di noi). Questa vittoria mi rende ancora più orgoglioso perché Stellina è l’ultima figlia della mia cavalla, e sono sicuro che darà sempre grandi risultati. Questa è stata solo la sua seconda uscita ufficiale e ha dimostrato già una grande maturità. Ringrazio in primis la mia famiglia, mia moglie che mi è sempre vicina e collabora attivamente con me in azienda e mia figlia che, seppur piccolina, fa sempre il tifo per il suo papà. Senza di loro niente di tutto questo sarebbe potuto accadere. Ringrazio tutti i ragazzi e gli allievi del mio centro per la loro vicinanza e affetto. Non per ultimo ringrazio Massimo Mattiacci per l’opportunità e la fiducia nel showeggiare la cavalla. Un abbraccio a tutti!

Pierluigi Fabbri, Futurity 3 Years Champion Intermediate Open

Il cavallo si chiama Lena Gun Whiz ed è figlio di Spook Gotta Whiz con mamma Gunner, lo abbiamo preso in Texas quando aveva 6 mesi ed è rimasto là sino a 2 anni. Poi è arrivato da Pollarini, che è il proprietario, a febbraio! È sempre stato un cavallo molto bravo e umile e non ha mai avuto problemi caratteriali! È stallone e sarà montato al Futurity a Cremona da Alessandro Pollarini! Con me ha vinto il Futurity Toscana Int open e non Open perché non lo avevo iscritto!!!!

Giacomo Poli, Futurity 3 Years Co-Champion Open

Il cavallo che ho montato si chiama Showy Nik Time: è un bravo cavallo con buone doti fisiche, soprattutto perché è riuscito a rientrare nel programma con solo 8 mesi di lavoro e lo sento migliorare giorno dopo giorno. Ringrazio il co-proprietario Enrico Pierini di Napoli: penso che per una buona riuscita oltre al binomio ci sia bisogno anche di un giusto proprietario che ti permetta di lavorare al meglio nel pieno della fiducia Io lavoro nel centro dell’81 Qh situato nel parco dell’appennino presso il comune di Comano, quindi oltre all’opportunità di lavorare in un luogo dove la natura regala emozioni sempre nuove, la mia attività riesce ad integrarsi e a essere elemento di tutela del territorio. Da ultimo ringrazio tutta la mia famiglia e ai miei clienti che mi sostengono. 

Adriano Meacci, Futurity 3 Years Co-Champion Open

Ho vinto in sella ad Alena Blue Jackie di Bini Moriani Francesca, una dei miei clienti storici. Ma non solo... Lei ha fornito i primi quarter horse, e, nel corso degli anni, ha sempre allevato cavalli che hanno fatto la storia. Nel suo allevamento, “Il Terraio Quarter Horse”, che si trova ad Empoli.... è nato e cresciuto la leggenda vivente Frozen Sailor. Da membro del consiglio direttivo dell’associazione Toscana Reining (TRHA) posso dire di essere orgogliosamente sorpreso di come questa regione, nonostante un anno difficile dal piano sanitario sociale umano, abbia risposto con entusiasmo, passione e da ultimo qualità e quantità dei cavalli: il movimento cresce. C’è tanto interesse al mondo dell’equitazione in genere, soprattutto dal post lockdown: forse perché sport singolo, all’aria aperta. Anche nel mio territorio, la Valdichiana, molti ragazzi, e non solo, hanno il desiderio di avvicinarsi al cavallo. Questo meccanismo di relazione, cura e rispetto mette le basi per crescere, per formarsi umanamente. È un animale che ti mette subito alla prova, con lui non puoi fingere, esige la tua presenza fisica e mentale. Tutto il resto deve star fuori…. Esperienza difficile, certo, impagabile, senz’altro. Poche cose sono da aggiungere a queste ultime parole. La conoscenza del cavallo, in definitiva è la conoscenza di noi stessi.

Fonte: Western Side | Novembre 2020
Testo: a cura di Albano Ricci

Fotografie: Bonaga Communication

Video

credits Bonaga Communication